giovedì 27 novembre 2014

Il Tea Tree Oil: usi e benefici



L'olio essenziale di Tea Tree, viene estratto dalle foglie della Melaleuca alternifolia, una pianta di origine Australiana.

Questo olio ha molteplici proprietà: antibatteriche, antimicotiche, antinfiammatorie e igienizzanti, rappresenta un vero e proprio antibiotico naturale e può essere utilizzato per la cosmesi, per la cura della casa o come rimedio a determinate patologie.

Essendo un prodotto altamente concentrato, si consiglia di utilizzarne poche gocce e sempre diluite in olio vegetale o altre sostanze, a seconda dell'utilizzo desiderato.

Il tea Tree può essere impiegato in diversi modi, vediamone alcuni.
  • Diluito in olio vegetale, può essere utilizzato come trattamento d'urto contro l'acne e la pelle impura
  • Diluito in uno shampoo neutro può essere impiegato per contrastare il problema della forfora
  • Associato al bicarbonato di sodio, può essere utilizzato per realizzare deodoranti e colluttori naturali
  • Diluito con acqua calda diventa un efficace rimedio antifungino o può essere utilizzato per fare suffumigi contro i sintomi dell'influenza
  • Può essere utilizzato come rimedio aromaterapico per depurare l'aria della propria casa o come antirepellente per gli insetti.
  • Aggiunto in lavatrice al normale detersivo, rappresenta un efficace igienizzante per il bucato, utilizzato come olio per i massaggi rilassa il corpo ed è ideale per alleviare i dolori reumatici e muscolari.
Naturalmente, in caso di problemi specifici, prima di utilizzare il tea tree oil è sempre raccomandabile rivolgersi al proprio medico.

martedì 18 novembre 2014

I benefici dell’aromaterapia



Alcuni studi dimostrano che, anche negli ambienti interni, la qualità dell’aria che respiriamo influenza notevolmente il nostro stato di salute.
L’esposizione ad agenti inquinanti e patogeni a casa o in ufficio infatti può causare una serie di problemi come allergie, ipersensibilità ed infezioni respiratorie.
Per questo motivo, oltre ad aerare spesso gli ambienti è consigliato purificare l’aria tramite il trattamento aromaterapico.

Ma cosa significa esattamente? 

L’aromaterapia consiste nella diffusione di oli essenziali tramite l’utilizzo di appositi strumenti, chiamati per l’appunto, diffusori.
Questi oli essenziali, completamente naturali, hanno la capacità di purificare l’aria da virus batteri e funghi e di neutralizzare gli effetti dannosi legati all'uso del condizionatore.

Se ben miscelati, gli oli sono anche in grado di influenzare l’umore, stimolare la concentrazione, ridurre lo stress:  gli oli di lavanda e camomilla ad esempio hanno proprietà calmanti e aiutano ad risolvere il problema dell’insonnia,  gli oli di lavanda e pompelmo sono consigliati per contrastare il nervosismo in ufficio, l’olio di rosa o di bergamotto aiutano a ridurre i sintomi della sindrome premestruale ed i relativi sbalzi di umore.

L’aromaterapia rappresenta quindi un trattamento che, in maniera totalmente naturale, offre dei notevoli benefici sia a livello fisico che psicologico e si adatta alle diverse esigenze attraverso l’utilizzo di una vasta gamma di oli essenziali e sinergie con proprietà terapeutiche specifiche e mirate.

mercoledì 12 novembre 2014

Cosmetici: quali sono le sostanze da evitare


Prima di acquistare un prodotto cosmetico leggete attentamente l’INCI ovvero l’etichetta che indica gli ingredienti con cui è stato realizzato.
Al primo posto dell’elenco troverete la sostanza contenuta in percentuale più alta e via via a scalare per cui sarà molto semplice capire quale ingrediente predomina nella composizione del prodotto.

Ma una volta letta l’etichetta, come faccio a riconoscere se il cosmetico è nocivo o meno per la mia pelle?

In realtà la maggior parte dei prodotti (e delle marche) più venduti nei supermercati, nelle farmacie e nelle profumerie, contiene una lunga lista di sostanze tossiche o addirittura dannose per la nostra salute, riconoscerle tutte è praticamente impossibile ma attraverso questo articolo cercheremo di segnalarvi  le più comuni.

-          I siliconi: utilizzati nei cosmetici per la “cura” della pelle e dei capelli, creano una pellicola superficiale che solo apparentemente riproduce una sensazione di idratazione. In realtà questa sostanza chimica non permette la corretta traspirazione della cute ed oltre ad essere nociva per la nostra salute è estremamente pericolosa per l’ambiente in quanto non biodegradabile.
I siliconi sono tantissimi ma si possono riconoscere per il loro suffisso in –thicone o –siloxane, come Amodimethicone - Behenoxy Dimethicone - Bis-Phenylpropyl Dimethicone - Cetearyl Methicone - Cetyl Dimethicone - Cyclopentasiloxane - Cyclotetrasiloxane - Dimethicone - Dimethiconol - Diphenyl Dimethicone - Disiloxane – Simethicone

-          I petrolati: sono derivati del petrolio e rappresentano le sostanze più comuni nelle  creme idratanti, nei fondotinta e purtroppo nei prodotti per neonati e bambini.
Anche questi creano una patina solo apparentemente idratante che in realtà non permette alla pelle di respirare correttamente. I petrolati più diffusi sono: Mineral oil, Petrolatum, Paraffinum liquidum

-          I parabeni: sono conservanti utilizzati per proteggere il prodotto cosmetico ed evitarne la contaminazione da funghi e muffe ma rappresentano la principale causa di allergie o dermatiti.
Solitamente si riconoscono dal suffisso -paraben

Purtroppo la maggior parte delle aziende cosmetiche utilizzano questo tipo di sostanze nocive, poichè essendo a basso costo permettono un maggiore ritorno economico.


Prima di acquistare un prodotto, leggete attentamente l’INCI e ponetevi questa domanda: quanto vale la vostra salute e quella della Terra?

martedì 4 novembre 2014

Curare l’ansia in modo naturale




Un ritmo di vita stressante, problemi familiari o in ambito lavorativo, preoccupazioni e tensioni, possono causare malesseri psicologici e fisici, tipici dello stato ansioso. 

L’ansia, a seconda dei casi, può essere caratterizzata da attacchi improvvisi e sporadici o da una preoccupazione generalizzata che a volte influenza notevolmente il nostro comportamento nella quotidianità.

Senza ricorrere all’utilizzo di medicinali che, oltre ad essere dannosi per il corpo, agiscono solo sui sintomi ansiosi senza intaccarne le cause, è possibile ritrovare la calma e la serenità attraverso metodi 100% naturali.

Esistono ad esempio diverse tecniche utili che operano a livello di respirazione per rilassare mente e corpo, dalla meditazione allo yoga, al training autogeno; al tempo stesso,  uno stile di vita sano, una dieta equilibrata e l’esercizio fisico contribuiscono a scaricare le tensioni e ritrovare il benessere psicofisico. 

Esistono poi prodotti fitoterapici che, attraverso proprietà sedative e rilassanti, contrastano lo stato ansioso in maniera naturale senza alcuna controindicazione come l’olio essenziale di Ylang Ylang o quello di Camomilla che aiutano ad alleviare lo stress. 

Per agire direttamente sulle cause dell’ansia e non solo sui sintomi, è possibile ricorrere poi ai Fiori di Bach, preparati a base di principi vegetali studiati negli anni '30 dal Dr. Edward Bach.
Prodotti utilizzando esclusivamente fiori di piante fresche spontanee selvatiche provenienti da zone incontaminate e selvagge, queste essenze naturali agiscono sia sul corpo che sulla mente ed aiutano a sbloccare la forza reattiva di un individuo per innescare un cambiamento positivo.
I Fiori di Bach,  38 in totale, possono essere usati singolarmente oppure miscelati tra di loro (massimo 5-6 essenze)  a seconda del problema specifico: ogni fiore agisce su un particolare stato emotivo ed è fondamentale partire dai sintomi per scegliere la combinazione più adatta allo specifico caso.

Negozio on-line

Vi ricordiamo che i nostri prodotti di Aromaterapia e Cosmesi Biologica possono essere acquistati nel nostro negozio on-line

LAVORA CON NOI

Se svolgi attività promozionale e di vendita di prodotti a erboristerie, centri benessere, centri estetici, centri di medicina naturale, parafarmacie, etc e hai interesse a collaborare con noi, invia il tuo curriculum a:

mrosa.orizio@bioregit.it