venerdì 31 maggio 2013

L'Aromaterapia esattamente!

Click sull'immagine per ingrandire
GLI OLI ESSENZIALI “INTEGRATORI VITALIZZANTI”

Un affascinante viaggio attraverso le ultime scoperte scientifiche sugli oli essenziali.
Esempi ed assaggi, le loro applicazioni pratiche nella vita quotidiana.

- dalla pianta aromatica all’olio essenziale
- dalla tradizione erboristica all’aromaterapia scientifica
- dalla medicina aromatica alla disciplina aromatica

Alla fine della serata ai partecipanti saranno consegnate schede informative sull’uso degli Oli Essenziali e
IN OMAGGIO UN OLIO ESSENZIALE SINERGICO DA 5 ML del valore di € 10.00

L’incontro si terrà lunedì 24 giugno alle ore 21 presso il Centro Parrocchiale di Tombelle di Vigonovo (VE) in via Padova 196. Costo della serata euro 20.

Pregasi prenotare al numero di cell. 366 5328466 o rivolgersi alla ditta Erbosan.

In collaborazione con

ERBORISTERIA ERBOSAN S.a.s
via Vigonovese 433 - Padova
tel  0498791403
email: erbosan@libero.it

BIOREGIT
www.bioregit.it

Rituale Aromatico bellezza mani e piedi






Nella splendida cornice di Palazzo Fenaroli, a Fantecolo nel cuore della Franciacorta, una giornata tutta dedicata alla bellezza delle mani e dei piedi.
Cristina ci presenta questo trattamento che integra Aromaterapia ed elementi di Riflessologia plantare, in un rituale affascinante e delicato.

Per informazioni contatta Rosanna Bonardi,
cell. 335 6344754
email: rosanna.bonardi@bioregit.it    

giovedì 23 maggio 2013

VINCI BIOREGIT IN DUE SEMPLICI MOSSE

Volete vincere prodotti Bioregit? Semplice... leggete qui e in due semplice mosse potrete concorrere a rifarvi il beauty per l'estate!!!
Affrettatevi: c'è tempo solo fino al 2 giugno!
 



venerdì 17 maggio 2013

Dolori mestruali e massaggio aromaterapico

Un nuovo studio porta un'ulteriore conferma. Si tratta di usare per una settimana prima del periodo mestruale alcune gocce dei seguenti oli: cannella, rosa, lavanda e chiodi di garofano. Essenze facilmente reperibili. Si mettono su una base di olio di mandorla. Il massaggio va praticato tutti i giorni per almeno 10 minuti. Sarebbe meglio farselo praticare e ritagliare uno spazio di tempo solo per noi, sospendendo i pensieri che ci perseguitano. Proviamo.

Risulta utile per le donne con dismenorrea, termine bruttissimo per dire che quando arriva il ciclo si sta malissimo, e si devono anche sopportare dolori. E il problema, per alcune di noi, si ripresenta tutti i mesi. Con questo metodo semplicissimo, è confermato che il dolore si allevia, finisce prima, e si riduce anche l'eccesso di sanguinamento mestruale. Non è la prima volta che arrivano queste segnalazioni.

Ovviamente, per seguire questo tipo di cure bisogna mettersi nell'ottica di pensare a noi stesse. Il ché significa anche dedicare a noi del tempo, ma non lo facciamo già per tantissime altre cose? In generale, e non solo in questo caso, sarebbe preferibile provarci almeno, invece di ingoiare il solito Fans. E' vero che il tempo fa la differenza ma è anche vero che la fretta spesso è 'cattiva consigliera'.

Inoltre, il solo fatto di prestare cura al nostro corpo può insegnarci molte cose su di noi: cose che magari abbiamo dimenticato fin dai tempi dell'infanzia.

Altre informazioni sullo studio che, per la sua metodologia, si chiama 'cross-over'.

I ricercatori hanno scelto di procedere in questo modo. In primo luogo, hanno invitato un centinaio di donne con dismenorrea a partecipare, e non è così semplice. Poi le hanno divise in due gruppi.

Il primo gruppo è stato sottoposto al massaggio con gli oli essenziali. Il secondo gruppo (placebo) al massaggio con la sola base di olio di mandorla.

Alla fine del trattamento le donne del primo gruppo stavano meglio.

Hanno fatto quindi la controprova, scambiando le parti. Il primo gruppo ha ricevuto solo olio di mandorla, il secondo gruppo il massaggio aromaterapico con oli essenziali.

In questo caso, il secondo gruppo ha mostrato una riduzione dell'intensità e della durata del dolore. Questo significa che l'aggiunta degli oli essenziali può fare la differenza.

Quante gocce?
E' una diluizione al 5%. Ovvero, per 95 gocce di olio di mandorla occorre circa una goccia abbondante di cannella e di chiodi di garofano, unite a una goccia di rosa e di lavanda.

Lo studio sulla rivista Evidence Based Complementary and Alternative Medicine:
http://www.hindawi.com/journals/ecam/2013/742421/

Tratto da http://www.laltramedicina.it/

martedì 14 maggio 2013

LAVORA CON NOI


 Se svolgi attività promozionale e di vendita di prodotti a erboristerie, centri benessere, centri estetici, centri di medicina naturale, parafarmacie, etc e hai interesse a collaborare con noi, invia il tuo curriculum a:

mrosa.orizio@bioregit.it

sabato 11 maggio 2013

I nuovi massaggi: piacere, bellezza, salute, forma

La pelle è l’organo più grande del nostro corpo, ed è anche la sede del senso del tatto.
Essa permette di comunicare e di scambiare con il mondo esterno.
E’ il tatto che, con l’udito, supplisce alla mancanza della vista, sviluppandosi in modo tanto importante da stupire , constatando le prodezze che può fare un non-vedente che ne ha padronanza. Nell’era della comunicazione virtuale, bisogna imparare a valorizzare questo senso, il più importante per la sua superficie di attività. Il tatto è una sorgente infinita di piacere, e da esso trae valore la parola “sensuale”, ed è grazie ad esso che esistiamo (se non ci fosse, non ci sarebbe il piacere sessuale e, quindi, nemmeno la riproduzione).
Tutte le nostre cellule (40.000/60.000 miliardi), comunicano fra loro attraverso un sistema neuro-ormonale in confronto al quale Internet è paragonabile al “telefono arabo” (trasmissione rapida e ufficiosa delle notizie, N.d.T.).Tutte le cellule “sanno” cosa accade ad ogni singola cellula (in bene o in male) ed alcune in modo particolare, privilegiato.Il massaggio, attraverso la stimolazione delle cellule nervose della pelle e le conseguenti azioni riflesse sugli organi profondi, è anche un metodo di cura particolarmente dolce. Il massaggio porta in sé numerosi e prolungati vantaggi: piacere, allentamento delle tensioni, rilassamento, comunicazione, stimolazioni riflesse, aiuto alla circolazione, rivitalizzazione della pelle...Le tecniche di rilassamento sono numerose e variate, dal “californiano”, al “palpé-roulé”, passando da altre tecniche, quali il drenaggio linfatico o lo shiatsu. Vi possono essere indicazioni diverse, ma vi sono molti punti in comune.

Le unzioni-massaggi-carezze

Lo scopo è di “non farsi prendere la testa” con la tecnica, per permettere a TUTTI di praticare su se stessi o su altri, un massaggio semplice, spontaneo, basato sul contatto, la dolcezza e la distensione, senza pensare ad altro.
Per moltiplicare l’effetto, è bene sollecitare anche gli altri sensi. Oltre al tatto, il più importante, il primo senso connesso al cervello (primo paio di nervi cranici), è il senso dell’odorato. Gli odori giocano un ruolo importante nell’attrazione o la repulsione, come fanno i fiori con gli insetti impollinatori o predatori.
Ancora una volta, gli oli essenziali, sono dunque nostri preziosi alleati.
La base di questo massaggio è una unzione-massaggio-carezza, in cui la presa di contatto con la pelle è primordiale. Perciò immaginare che la pelle è caricata di elettricità statica, e che posarvi sopra la mano può provocare una scarica. Realizzato il contatto, va mantenuto, tenendo sempre almeno una mano a contatto con la pelle. Fare dei gesti lenti ma determinati, precisi, secondo un “programma” che si adatterà in funzione delle reazioni e sensazioni percepite. Non conservare sempre la stessa pressione, la stessa velocità, e nemmeno lo stesso schema. Variare questi parametri in modo che il massaggio sia imprevedibile, ma non privo di senso. Il resto si farà naturalmente, tanto più se si utilizza l’aiuto prezioso di oli aromatici (a base di oli vegetali vergini + oli essenziali). Questo richiede una sola condizione: l’utilizzo di oli vegetali vergini di qualità estrema, senza alcun artificio, che siano veri alleati e non falsi amici. Per certi oli essenziali è da considerare anche un dosaggio “misurato”.

Le scelte possibili

Dieci esempi significativi:  

Un olio alla lavanda, dolce ed equilibrato, con un leggero ma reale effetto risanante. Profumo sottile, più femminile, ma non solo.

Un olio forte, alla cannella e garofano. Da utilizzare per scaldare i muscoli, risanare realmente e stimolare (anche sessualmente). Il suo profumo dolce, ma virile, sarà adatto agli uomini e sedurrà le loro compagne. Evitarne l’uso su mucose sensibili.                      

Un olio al pompelmo (citrus paradisii) e verbena per calmare inquietudine e stress. Leggero effetto risanante. Profumo raffinato più femminile che maschile.

Un olio al rosmarino canforato è attivo per attenuare gli indolenzimenti, le tensioni e le contratture dovute all’attività sportiva, alla professione o alle attività all’aria aperta. Per tutti.                      

Un olio all’ylang ylang, con la delicatezza del suo straordinario profumo, è ottimo contro lo stress e l’inquietudine e per incantare i più esigenti. Per donne delicate e di carattere.

Un olio all’iris (attenzione: il prezzo dell’iris 100% autentico è più volte superiore al prezzo dell’oro), sarà per la sua utilizzatrice, il più sublime dei profumi. Sedurrà i conoscitori. La sua rarità rinforzerà una personalità già marcata.

Un olio ai petali di rosa autentico (rarissimo) sarà apprezzato per il suo profumo prezioso ed incomparabile. Tonica, la rosa sarà anche uno stimolante naturale, e che favorirà gli scambi relazionali.

Un olio ai fiori di neroli bigarade è un profumo rassicurante, per distendere la mente e l’atmosfera. Molto femminile.Un olio al legno di sandalo ha la virilità di un profumo maschile stimolante, sempre apprezzato dalle compagne.

Un olio al gelsomino autentico (rarissimo) è il profumo femminile più inebriante ed esotico, per celare un giardino segreto o una parte di mistero.

Ecco dunque un nuovo concetto di massaggio con degli oli-profumo, il cui altissimo valore biologico, concilia il piacere, la bellezza, la salute e la forma. E tutto questo nel più vasto interesse, tanto a livello individuale che a livello sociale, favorendo contatti e scambi autentici e calorosi.

J.Paltz

Puoi trovare  gli oli essenziali e gli oli da massaggio su

lunedì 6 maggio 2013

AROMATERAPIA PROFESSIONALE: utilizzazione degli Oli Essenziali per via cutanea.


I nostri trattamenti: una sinergia d’azione per la salute dell’epidermide.

Autentiche cure, a base di principi attivi vegetali naturali, aventi qualità, efficacia ed una originalità che ne fanno dei trattamenti veramente unici.
Gli oli essenziali sono associati con degli estratti vegetali non aromatici e con degli oli vegetali ricchi in acidi grassi essenziali, in particolare la vitamina F, ma anche in vitamine A, B, E.
Queste vitamine, sono dei potenti rigeneratori e protettori cellulari (favoriscono la sintesi del nostro DNA personale).

I principi attivi fito-aromatici di questi trattamenti sono:

Oli essenziali autentici

di specie botaniche certificate e di chemiotipi definiti e comprendenti il totum aromatico delle piante d’origine. Questo può significare, per alcuni oli, fino a 250 composti biochimici diversi.
Con gli oli essenziali, creiamo associazioni in varietà e proporzioni definite dalla nostra esperienza scientifica e clinica, per ottenere sinergie ottimali.
N.B.: principi attivi, trasportatori e vettori di penetrazione, gli oli essenziali non hanno bisogno dei liposomi (a questo proposito, va ricordato che i liposomi non sono che dei trasportatori di molecole di sintesi, privi di attività propria).

Estratti vegetali preziosi

Oli grassi vegetali pregiati, ottenuti tramite prima pressione a freddo e selezionati per la loro eccezionale ricchezza in acidi grassi essenziali, fra cui la vitamina F (acidi gamma linolenico, linoleico, arachidonico...), le vitamine A, B, E ed in ceramidi (non di origine animale,  sicuramente.)

Essi sono anche dei potenti protettori e rigeneratori cellulari.
Il colore ed il profumo dei trattamenti sono quelli naturali dei principi attivi utilizzati e ne testimoniano la presenza. Non utilizziamo estratti animali. Ogni componente di complemento (eccipiente), se c’è, è selezionato per sue proprie qualità e per la sua azione armonica con i principi attivi principali.
Anche l’acqua, quando c’è, è scelta con questi criteri.

Negozio on-line

Vi ricordiamo che i nostri prodotti di Aromaterapia e Cosmesi Biologica possono essere acquistati nel nostro negozio on-line

LAVORA CON NOI

Se svolgi attività promozionale e di vendita di prodotti a erboristerie, centri benessere, centri estetici, centri di medicina naturale, parafarmacie, etc e hai interesse a collaborare con noi, invia il tuo curriculum a:

mrosa.orizio@bioregit.it