venerdì 27 dicembre 2013




SECONDO WEEKEND

Per favorire e mantenere il libero fluire dei liquidi nel corpo
• Per contrastare il sovrappeso e la cellulite che ci isola dal mondo
• Per ritrovare serenità ed armonia in una vita troppo accelerata
• Nuova strategia per stimolare il drenaggio con il supporto di coppette in silicone e bendaggio adesivo dinamico


Scarica la brochure del corso con tutte le informazioni
qui: www.bioregit.it/massaggio-energetico-fluidi.zip

Per informazioni e prenotazioni:

Rosanna Bonardi cell. 3356344754
rosanna.bonardi@bioregit.it

venerdì 6 dicembre 2013

Cristina Pelanda: quando la crisi diventa voglia di fare.

Cristina Pelanda è un’amica di Bioregit da ormai tanti anni. Estetista e appassionata di aromaterapia, Cristina coltiva la passione di "erbe e fiori" da quando è bambina. “Mio nonno” racconta “mi aveva regalato un libro di Henri Messegè con tante ricette di bellezza... dopo 40 anni eccomi Estetista e Naturopata

Il primo incontro con gli oli essenziali è avvenuto nel 1998, quando Cristina prende parte ad un corso di Bioenergetica. Da allora la sua professione  si trasforma in un meraviglioso viaggio verso la ricerca di queste avvolgenti essenze di benessere.

Con il supporto tecnico di Rosanna Bonardi, presidentessa di Bioregit, iniziò lo studio di un aspetto scientifico degli usi degli oli essenziali.

A distanza di anni, la passione di Cristina si mantiene viva e forte e oggi è orgoglio sa presentare un progetto tutto suo.

Ho creato un corso di Aromaterapia e Autoproduzione di unguenti, per trasmettere alle persone la consapevolezza della cura 100% naturale e dei tesori che Madre Natura ci ha magicamente donato”.

Consapevole che “aiutare le altre persone a stare bene sia una missione”, Cristina Pelanda ha un obiettivo principe: uscire da una logica commerciale alienante, che tende ad eliminare la singolarità di ognuno, cliente o commerciale che sia.

Nella sezione del suo sito dedicata agli eventi (http://www.spainthecityarco.net/Corsi---Eventi.html) si trovano tutti gli appuntamenti in programma.


Amici in zona Trento e limitrofi, vi aspetto numerosi. Il nuovo anno sarà per tutti noi fonte di ispirazione e divertimento: sarà un piacere guidarvi nella creazione di un’alchimia tra benessere e bellezza!”. Cristina ci saluta così, tra buoni propositi e progetti coraggiosi, pieni di fascino e imprenditoria tutta al femminile.


mercoledì 6 novembre 2013

Massaggio Energetico Funzionale dei Fluidi - Primo weekend




PRIMO WEEKEND

Per favorire e mantenere il libero fluire dei liquidi nel corpo
• Per contrastare il sovrappeso e la cellulite che ci isola dal mondo
• Per ritrovare serenità ed armonia in una vita troppo accelerata
• Nuova strategia per stimolare il drenaggio con il supporto di coppette in silicone e bendaggio adesivo dinamico


Scarica la brochure del corso con tutte le informazioni
qui: www.bioregit.it/massaggio-energetico-fluidi.zip

Per informazioni e prenotazioni:

Rosanna Bonardi cell. 3356344754
rosanna.bonardi@bioregit.it

lunedì 21 ottobre 2013

CURE D'AUTUNNO FIRMATE BIOREGIT


L'autunno è ormai nel pieno delle sue forze. Per questo occorre preparare la propria pelle al meglio.
Ecco allora un consiglio per affrontare la fredda stagione, mantenendo la cute sana e ben nutrita...



Bioregit lavora da sempre per trarre dalla Natura la miglior risposta ai problemi dell'epidermide: dagli ingredienti più puri nasce infatti la Crema Attiva Nutriente BIO, soluzione fondamentale per alimentare la nostra pelle, giorno dopo giorno.
Dai soli elementi di Madre Terra, Bioregit dà vita ad una crema notte molto sostanziosa e altamente nutritiva, che, adattandosi facilmente ad ogni tipologia di pelle, risulta un'utile alleata contro gli scompensi subiti durante la rigida stagione.
In quanto prodotto cosmetico bio ed ecologico (certificato ECOCERT SAS BP47 32600 L’Isle Jourdain, secondo il disciplinare Ecocert), la  Crema Attiva Nutriente BIO di Bioregit assicura il 98,93% di oli essenziali naturalmente presenti e un'altissima percentuale (78,351%) di elementi da agricoltura esclusivamente biologica.
Sintesi perfetta tra ricerca tecnologica a servizio dell'Essere Umano e dedizione continua alla Natura, la Crema Attiva Nutriente BIO è acquistabile su regenetrestore.com ed pensata per tutti coloro che amano curarsi secondo i principi dettati da Madre Terra. 

 Bioregit assicura...

Conosciamo a fondo ogni singolo ingrediente utilizzato nei nostri prodotti. Ne garantiamo pertanto l'assoluta qualità e la totale affidabilità. Amiamo inoltre essere chiari, attendibili e precisi. Perché con la pelle non si scherza. Per questo pubblichiamo e diffondiamo ad ogni comunicazione la composizione dei nostri articoli, rendendo disponibile l'intero elenco degli ingredienti utilizzati.

Ingredienti della Crema Attiva Nutriente BIO di Bioregit:
Anthemis nobilis flower water*, Triticum vulgare (Wheat) germ oil, Rosa rubiginosa seed oil*, Arachidyl alcohol (and) behenyl alcohol (and) arachidyl glucoside, Hydrogenated olive oil, Olea europaea oil, Olea europaea oil unsaponifiables, Oleic/linoleic/linolenic polyglycerides, Sesamum indicum (Sesame) seed oil*, Glycerin, Prunus armeniaca (Apricot) kernel oil*, Simmondsia chinensis (Jojoba) seed oil*, Caprylic/capric triglyceride, Squalane, Dehydroacetic acid, Benzyl alcohol, Chondrus crispus (Carrageenan), Glucose, Bentonite, Water, Helianthus annuus (Sunflower) seed oil*, Equisetum arvense extract, Xanthan gum, Prunus armeniaca (Apricot) fruit extract, Prunus persica (Peach) fruit extract, Ribes nigrum (Blackcurrant) leaf extract, Tocopherol, Helianthus annuus (Sunflower) seed oil, Lippia citriodora leaf extract*, Aloe barbadensis leaf extract*, Sorbic acid, Sodium hyaluronate, Rosmarinus officinalis (Rosemary) extract, Zea mais oil, Phytic acid, Citral**, Limonene**, Linalool**

*Ingredienti da Agricoltura Biologica

**Elementi naturalmente presenti negli oli essenziali

lunedì 30 settembre 2013

Aromaterapia Scientifica Biomedicale e Cosmesi evoluta

DOMENICA 27 OTTOBRE     
ORE 10.00 – 17.00
PARCO ETNOGRAFICO RUBANO (PD)

INFORMAZIONI E PRENOTAZIONI
    EMANUELE     335 6761696
    FRANCESCA     389 0085347


sabato 28 settembre 2013

Il Massaggio Californiano Psicosomatico & Atelier des Essentiels


Cristina Pelanda presenta questo corso di un weekend a Palazzo Fenaroli, immerso nel silenzio e nel verde della Franciacorta, a Fantecolo di Provaglio d'Iseo.

Per informazioni contatta Rosanna Bonardi,
cell. 335 6344754
email:rosanna.bonardi@bioregit.it

martedì 6 agosto 2013

Massaggio Energetico Funzionale dei fluidi

Corso in tre weekend

Per favorire e mantenere il libero fluire dei liquidi nel corpo
• Per contrastare il sovrappeso e la cellulite che ci isola dal mondo
• Per ritrovare serenità ed armonia in una vita troppo accelerata
• Nuova strategia per stimolare il drenaggio con il supporto di coppette in silicone e bendaggio adesivo dinamico


Scarica la brochure del corso con tutte le informazioni
qui: www.bioregit.it/massaggio-energetico-fluidi.zip

Per informazioni e prenotazioni:

Rosanna Bonardi cell. 3356344754



mercoledì 31 luglio 2013

Riflessologia del piede metodo Zù



Aurelio Pisoni, Naturopata e Riflessologo Zù di provata esperienza e formazione, presenta questo workshop di una giornata a Palazzo Fenaroli, immerso nel silenzio e nel verde della Franciacorta, a Fantecolo di Provaglio d'Iseo.

Per informazioni contatta Rosanna Bonardi,
cell. 335 6344754
email: rosanna.bonardi@bioregit.it    

giovedì 4 luglio 2013

i solari: formulazione e filtri





I nostri Solari sono il risultato di formulazioni avanzate che, nel rispetto dell’eudermia cutanea, prevedono sostanze anti-ossidanti e anti-radicali, vitamine, attivi idratanti e lenitivi per una abbronzatura dorata, uniforme e sicura su viso e corpo e di lunga durata.
Con oli essenziali radioprotettivi (niaouli), lenitivi e rigeneranti cutanei (mirto, lavanda) e anticellulite (cedro).
Differiscono sostanzialmente dai prodotti “classici” in quanto la protezione avviene attraverso la stimolazione della melanina e per questa ragione, per preparare adeguatamente la protezione della pelle per l’esposizione al sole, devono essere applicati su viso e/o corpo per alcuni giorni precedenti la prima esposizione al sole.
In tal modo, la stimolazione diretta mirata alla produzione di melanina (la nostra difesa corporea agli effetti del sole), consente una abbronzatura graduale e protetta da reazioni indesiderate.

Le applicazioni di olio o latte solare, devono essere ripetute durante il tempo di esposizione al sole, per mantenere alla pelle la giusta idratazione.

Conoscere i diversi tipi di filtri solari
Le creme solari sono cosmetici sottoposti ad una legislazione specifica.
In particolare, la normativa prevede una lista delle sostanze che si possono usare come filtri solari (fra i quali l'Ethylhexyl methoxicinnamate), le concentrazioni ammesse e le avvertenze, aggiornata periodicamente sulla base delle opinioni del Comitato Scientifico sui prodotti cosmetici.
In generale, le creme contengono una miscela di sostanze filtranti, in modo da poter filtrare diversi tipi di radiazioni e garantire una protezione più ampia.
I filtri si distinguono in chimici o fisici a seconda della loro natura e del modo in cui agiscono.
I filtri chimici contengono sostanze di sintesi che assorbono le radiazioni; i raggi solari si "incastrano" nelle molecole del filtro dove vengono bloccati e non raggiungono quindi l'epidermide. Per fare questo la struttura di queste sostanze è particolarmente complessa e ciascun filtro cattura e trasforma selettivamente solo certe bande di raggi solari, non tutti i raggi solari.
Questo meccanismo fa sì che il filtro chimico "trattenga" l'energia dei raggi del sole e la rilasci sotto forma di calore, aumentando la sensazione di caldo sulla pelle.

I filtri chimici POSITIVI
  • butyl methoxydibenzoylmethane (nome commerciale parsol): è uno dei filtri più utilizzati ed efficaci per raggi UVA e in parte UVB, potrebbe però essere instabile. La presenza di octocrylene migliora la stabilità della crema.
  • ethylhexyl methoxycinnamate: filtro efficace per gli UVB, adatto a pelli sensibili. Non è però utilizzabile da solo perché non garantisce un'ampia copertura.
  • terephthalylidene dicamphor sulfonic acid, (nome commerciale mexoryl mx): è molto efficace per gli UVA e in parte UVB, non penetra nella pelle. Potrebbe degradarsi se utilizzato da solo.
I filtri chimici NEGATIVI
  • benzophenone-3: è sospettato di penetrare attraverso la cute e potrebbe provocare allergie o reazioni di fotosensibilità o problemi ormonali.
  • methylbenzylidencamphor: alcuni studi hanno dimostrato alterazioni della tiroide sulle cavie, è stato trovato in tracce nelle urine quindi penetra nella pelle. Può anche dare reazioni allergiche.
  • paraaminobenzoico acid (PABA): era il filtro più utilizzato in passato, molto efficace in particolare per i raggi UVB. Potrebbe provocare sensibilizzazione e reazioni allergiche. Inoltre, alcuni studi hanno dimostrato che ha effetti estrogenici. Per questi motivi, il comitato scientifico della Commissione Europea che si occupa della sicurezza dei cosmetici ha deciso che non può più essere utilizzato come filtro.
Gli altri filtri chimici non citati sono senza infamia e senza lode.
I filtri fisici schermano tutti i raggi solari, non sono selettivi e costituiscono una barriera che riflette tutta la luce. In pratica, a differenza di quelli chimici, non filtrano alcuni raggi UV, ma li riflettono tutti. I filtri fisici respingendo i raggi solari, non provocano un surriscaldamento dell'epidermide. Questo tipo di filtri in passato erano poco apprezzati perchè per la loro struttura creavano un effetto antiestetico di patina bianca, ma oggi questo inconveniente è stato superato grazie a nuove tecniche di micronizzazione degli ingredienti. I filtri fisici sono più adatti per chi soffre di fotosensibilità, per chi ha la pelle danneggiata e per i bambini, perché più tollerati dalla pelle.

I filtri fisici più usati sono: ossido di zinco (zinc oxide) e biossido di titano (titanium dioxide).

lunedì 1 luglio 2013

GAMBE SCOLPITE E LEGGERE, PER UNA PROVA COSTUME FIRMATA "BIOREGIT": Rosanna Bonardi dà qualche suggerimento per affrontare al meglio l'estate.


“Vento d’estate, io vado al mare! Voi che fate?” Così cantavano qualche anno fa Niccolò Fabi e Max Gazzè.
In effetti, tra un acquazzone e una schiarita improvvisa, siamo entrati appieno nella stagione più desiderata dell’anno. E noi donne, come di consuetudine, ci accingiamo ad affrontare la temutissima prova costume.
Con Rosanna Bonardi, esperta aromaterapica e consulente Bioregit, cerchiamo oggi di suggerirvi, care lettrici, qualche piccolo trucco per rendere le vostre curve un po’ più “scolpite” e per alleggerire il peso di gambe spossate dal caldo.


  • Come accennato, oggi affronteremo il tema della prova costume. Prima di iniziare, puoi descriverci brevemente i principali inestetismi che colpiscono noi donne, in modo che ognuna possa riconoscersi? E per ognuno di questi esiste una soluzione diversa?
Esistono innanzitutto diversi tipi di cellulite e occorre individuare il proprio caso di riferimento.
C’è una cellulite di tipo fibroso, che è localizzata principalmente nella zone di addome, fianchi, glutei e cosce, braccia e ai lati della schiena. Questo inestetismo si presenta nelle donne  con sofferenza circolatoria, dove si altera il pannicolo adiposo, dando vita così a una pelle a  "buccia d'arancia". Si palesa come uno stato molto evidente nella donna in sovrappeso. Il rimedio estetico, in questo caso specifico, consiste nell’ossigenare e detossinare la pelle per stimolare il metabolismo cellulare, riducendo e drenando il tessuto adiposo.
C’è poi una cellulite edematosa: colpisce prevalentemente la parte bassa delle gambe, i piedi e le caviglie. La pelle ha un aspetto gonfio e spugnoso, dolente al tatto. In questo caso si nota un rallentamento della circolazione venosa e linfatica e si può avere anche una perdita di elasticità nella zona dell'interno coscia. Suggerisco in questo caso un trattamento atto a riattivare la circolazione e il drenaggio dei liquidi stagnanti, eliminando così la sensazione di pesantezza e di gonfiore alle gambe.

  • Bioregit propone anche una linea dedicata al grande pubblico e acquistabile su www.regenetrestore.com. Vuoi prescrivere un programma più o meno generico per la cura di queste problematiche?

Per la cellulite fibrosa suggerisco il seguente programma, da seguire tutti i giorni (domenica esclusa):
Mattino - crema levigante (sulle zone cellulitiche) + gel snellente
Sera - dopo la doccia, applicare olio cellulite.
C’è poi un trattamento d'urto, da effettuare 2 volte alle settima, con l’utilizzo della crema levigante + fango disintossicante.

Per la cellulite edematosa, invece, suggerisco quanto segue (da fare sempre tutti i giorni, domenica esclusa):
Mattino - crema levigante + gel snellente
Sera - dopo la doccia. gel cellulite
Il trattamento d'urto (sempre 2 volte la settimana), in questo caso, vuole l’applicazione della crema levigante + fango disintossicante.

  • Oltre all’utilizzo dei prodotti Bioregit, quali “trucchi” ti senti di consigliare, in abbinamento ai trattamenti sopra elencati?
In abbinamento ai nostri prodotti, è comunque da consigliarsi un’alimentazione corretta. Occorre inoltre fare del movimento (l’ideale sarebbero 30 minuti al giorno), cercando di introdurre preferibilmente liquidi privi di zuccheri.

  • Un’ultima domanda: la pubblicità e i media in generale ci bombardano ogni giorno (soprattutto con l’avvicinarsi della bella stagione) con spot di prodotti che promettono miracoli. Molte donne, alla continua ricerca della perfezione fisica, tentano il miracolo, spesso investendo parecchio denaro e ottenendo ben pochi risultati. Bioregit, in cosa è diverso? Perché una cliente dovrebbe scegliere voi, piuttosto che qualcun altro?
Bioregit è un'azienda con più vent'anni di esperienza in campo estetico. Da sempre utilizziamo prodotti ricchi in principi attivi: oli essenziali (con il chemiotipo definito),  estratti vegetali e oli vegetali spremuti a freddo. E, soprattutto, tutto il nostro staff ha un’altissima conoscenza in aromaterapia scientifica, sulla base della scuola francese.
La formulazione dei nostri prodotti è altamente dermofunzionale, in risposta ai vari inestetismi che attanagliano la nostra clientela, sia sul viso che sul corpo.
E, non ultimo, i prodotti Bioregit sono veramente naturali, con tanto di certificazione biologica (certificato icea,  protocollo Cosmos).


sabato 22 giugno 2013

OLIO SOLARE



CARATTERISTICHE E FUNZIONALITÀ DEL PRODOTTO

Con oli essenziali lipolitici, lenitivi, rigeneranti, ristrutturanti dell’epidermide e oli vegetali nutrienti, vitaminici e idratanti, apporta alla pelle nutrimento e rigenerazione e combatte la cellulite.
Prima, durante e dopo il sole, per il corpo e i capelli; contro l’aggressione di sole, sale, cloro, vento...
Può servire a preparare la pelle 2 o 3 giorni prima e come trattamento in caso di scottature.

INDICAZIONI

Per donne e uomini di ogni età che cercano una protezione solare con prodotti, naturali, adatti ad ogni fototipo e per qualunque parte del corpo.

PARTICOLARITÀ

Esula dal concetto “classico” di “fattore di protezione” essendo la sua attività protettiva data dalla stimolazione diretta della difesa naturale ai raggi solari, di cui l’organismo umano è naturalmente dotato: la produzione di melanina .

METODO DI APPLICAZIONE

Per una protezione sicura e per pelle delicata: preparare la pelle con applicazioni giornaliere nei 3-5 giorni precedenti la prima esposizione.
Successivamente, applicare su viso e corpo prima e durante l’esposizione al sole, con regolarità, secondo la natura della pelle e l’intensità del sole.

INCI

Helianthus annuus (Sunflower) seed oil*, Corylus avellana (Hazel) seed oil*, Triticum vulgare (Wheat) germ oil, Lavandula hybrida oil*, Ethylhexyl methoxicinnamate, Myrtus communis oil*, Cedrus atlantica oil*, Pelargonium graveolens flower oil*, Limonene**, Linalool**, Geraniol**, Farnesol**
96,5 % del totale degli ingredienti sono di origine naturale
86,5 % del totale degli ingredienti sono da Agricoltura Biologica

**Naturalmente presenti negli oli essenziali
*INGREDIENTI da Agricoltura Biologica

venerdì 14 giugno 2013

LATTE SOLARE



TROVA IL LATTE SOLARE REGENETRE SU

CARATTERISTICHE E FUNZIONALITÀ DEL PRODOTTO

Protezione diretta e stimolazione delle difese naturali (abbronzatura e rigenerazione cellulare).
Nella sua formulazione vi sono ingredienti che favoriscono la stimolazione diretta della difesa naturale ai raggi solari, dei quali l'organismo umano è naturalmente dotato, ovvero la produzione di melanina.

INDICAZIONI

Per donne e uomini di ogni età che cercano una protezione solare con prodotti naturali, adatti ad ogni fototipo e per qualunque parte del corpo.

PARTICOLARITÀ

L'olio essenziale di Niaouli* è noto ed usato in aromaterapia per la sua attività radioprotettiva, lenitiva, rigenerante. Oli vegetali nutrienti e reidratanti ed estratti vegetali ad azione lenitiva, rinfrescante e rimineralizzante, per apportare alla pelle (anche delicata), la giusta protezione dai raggi solari ed il corretto nutrimento.

* Denominazione INCI: Melaleuca viridiflora

METODO DI APPLICAZIONE

Per una protezione sicura e per pelle delicata: preparare la pelle con applicazioni giornaliere nei 3-5 giorni precedenti la prima esposizione.
Successivamente, applicare su viso e corpo prima e durante l’esposizione al sole, con regolarità, secondo la natura della pelle e l’intensità del sole.

INCI

Anthemis nobilis flower water*, Sesamum indicum (Sesame) seed oil*, Ethylhexyl methoxicinnamate, Glycerin, Hydrolyzed wheat protein, Acetyl tyrosine, Copper gluconate, Arachidyl behenyl alcohol, Arachidylglucoside, Calendula officinalis extract, Prunus amygdalus dulcis (Sweet almond) oil, Chondrus crispus (carrageenan), glucose, Bentonite, Xanthan gum, Tocopherol, Melaleuca viridiflora leaf oil*, Myrtus communis oil*, Pogostemon cablin oil*, Lavandula angustifolia (Lavender) oil *, Lavandula hybrida oil*, Rosmarinus officinalis (Rosemary) extract, Sorbic acid, Spiraea ulmaria flower extract, Limonene**, Linalool**, Eugenol**
90.94% del totale degli ingredienti sono di origine naturale
88.9 % del totale degli ingredienti sono da Agricoltura Biologica

**Naturalmente presenti negli oli essenziali
*INGREDIENTI da Agricoltura Biologica

TROVA IL LATTE SOLARE REGENETRE SU

venerdì 31 maggio 2013

L'Aromaterapia esattamente!

Click sull'immagine per ingrandire
GLI OLI ESSENZIALI “INTEGRATORI VITALIZZANTI”

Un affascinante viaggio attraverso le ultime scoperte scientifiche sugli oli essenziali.
Esempi ed assaggi, le loro applicazioni pratiche nella vita quotidiana.

- dalla pianta aromatica all’olio essenziale
- dalla tradizione erboristica all’aromaterapia scientifica
- dalla medicina aromatica alla disciplina aromatica

Alla fine della serata ai partecipanti saranno consegnate schede informative sull’uso degli Oli Essenziali e
IN OMAGGIO UN OLIO ESSENZIALE SINERGICO DA 5 ML del valore di € 10.00

L’incontro si terrà lunedì 24 giugno alle ore 21 presso il Centro Parrocchiale di Tombelle di Vigonovo (VE) in via Padova 196. Costo della serata euro 20.

Pregasi prenotare al numero di cell. 366 5328466 o rivolgersi alla ditta Erbosan.

In collaborazione con

ERBORISTERIA ERBOSAN S.a.s
via Vigonovese 433 - Padova
tel  0498791403
email: erbosan@libero.it

BIOREGIT
www.bioregit.it

Rituale Aromatico bellezza mani e piedi






Nella splendida cornice di Palazzo Fenaroli, a Fantecolo nel cuore della Franciacorta, una giornata tutta dedicata alla bellezza delle mani e dei piedi.
Cristina ci presenta questo trattamento che integra Aromaterapia ed elementi di Riflessologia plantare, in un rituale affascinante e delicato.

Per informazioni contatta Rosanna Bonardi,
cell. 335 6344754
email: rosanna.bonardi@bioregit.it    

giovedì 23 maggio 2013

VINCI BIOREGIT IN DUE SEMPLICI MOSSE

Volete vincere prodotti Bioregit? Semplice... leggete qui e in due semplice mosse potrete concorrere a rifarvi il beauty per l'estate!!!
Affrettatevi: c'è tempo solo fino al 2 giugno!
 



venerdì 17 maggio 2013

Dolori mestruali e massaggio aromaterapico

Un nuovo studio porta un'ulteriore conferma. Si tratta di usare per una settimana prima del periodo mestruale alcune gocce dei seguenti oli: cannella, rosa, lavanda e chiodi di garofano. Essenze facilmente reperibili. Si mettono su una base di olio di mandorla. Il massaggio va praticato tutti i giorni per almeno 10 minuti. Sarebbe meglio farselo praticare e ritagliare uno spazio di tempo solo per noi, sospendendo i pensieri che ci perseguitano. Proviamo.

Risulta utile per le donne con dismenorrea, termine bruttissimo per dire che quando arriva il ciclo si sta malissimo, e si devono anche sopportare dolori. E il problema, per alcune di noi, si ripresenta tutti i mesi. Con questo metodo semplicissimo, è confermato che il dolore si allevia, finisce prima, e si riduce anche l'eccesso di sanguinamento mestruale. Non è la prima volta che arrivano queste segnalazioni.

Ovviamente, per seguire questo tipo di cure bisogna mettersi nell'ottica di pensare a noi stesse. Il ché significa anche dedicare a noi del tempo, ma non lo facciamo già per tantissime altre cose? In generale, e non solo in questo caso, sarebbe preferibile provarci almeno, invece di ingoiare il solito Fans. E' vero che il tempo fa la differenza ma è anche vero che la fretta spesso è 'cattiva consigliera'.

Inoltre, il solo fatto di prestare cura al nostro corpo può insegnarci molte cose su di noi: cose che magari abbiamo dimenticato fin dai tempi dell'infanzia.

Altre informazioni sullo studio che, per la sua metodologia, si chiama 'cross-over'.

I ricercatori hanno scelto di procedere in questo modo. In primo luogo, hanno invitato un centinaio di donne con dismenorrea a partecipare, e non è così semplice. Poi le hanno divise in due gruppi.

Il primo gruppo è stato sottoposto al massaggio con gli oli essenziali. Il secondo gruppo (placebo) al massaggio con la sola base di olio di mandorla.

Alla fine del trattamento le donne del primo gruppo stavano meglio.

Hanno fatto quindi la controprova, scambiando le parti. Il primo gruppo ha ricevuto solo olio di mandorla, il secondo gruppo il massaggio aromaterapico con oli essenziali.

In questo caso, il secondo gruppo ha mostrato una riduzione dell'intensità e della durata del dolore. Questo significa che l'aggiunta degli oli essenziali può fare la differenza.

Quante gocce?
E' una diluizione al 5%. Ovvero, per 95 gocce di olio di mandorla occorre circa una goccia abbondante di cannella e di chiodi di garofano, unite a una goccia di rosa e di lavanda.

Lo studio sulla rivista Evidence Based Complementary and Alternative Medicine:
http://www.hindawi.com/journals/ecam/2013/742421/

Tratto da http://www.laltramedicina.it/

martedì 14 maggio 2013

LAVORA CON NOI


 Se svolgi attività promozionale e di vendita di prodotti a erboristerie, centri benessere, centri estetici, centri di medicina naturale, parafarmacie, etc e hai interesse a collaborare con noi, invia il tuo curriculum a:

mrosa.orizio@bioregit.it

sabato 11 maggio 2013

I nuovi massaggi: piacere, bellezza, salute, forma

La pelle è l’organo più grande del nostro corpo, ed è anche la sede del senso del tatto.
Essa permette di comunicare e di scambiare con il mondo esterno.
E’ il tatto che, con l’udito, supplisce alla mancanza della vista, sviluppandosi in modo tanto importante da stupire , constatando le prodezze che può fare un non-vedente che ne ha padronanza. Nell’era della comunicazione virtuale, bisogna imparare a valorizzare questo senso, il più importante per la sua superficie di attività. Il tatto è una sorgente infinita di piacere, e da esso trae valore la parola “sensuale”, ed è grazie ad esso che esistiamo (se non ci fosse, non ci sarebbe il piacere sessuale e, quindi, nemmeno la riproduzione).
Tutte le nostre cellule (40.000/60.000 miliardi), comunicano fra loro attraverso un sistema neuro-ormonale in confronto al quale Internet è paragonabile al “telefono arabo” (trasmissione rapida e ufficiosa delle notizie, N.d.T.).Tutte le cellule “sanno” cosa accade ad ogni singola cellula (in bene o in male) ed alcune in modo particolare, privilegiato.Il massaggio, attraverso la stimolazione delle cellule nervose della pelle e le conseguenti azioni riflesse sugli organi profondi, è anche un metodo di cura particolarmente dolce. Il massaggio porta in sé numerosi e prolungati vantaggi: piacere, allentamento delle tensioni, rilassamento, comunicazione, stimolazioni riflesse, aiuto alla circolazione, rivitalizzazione della pelle...Le tecniche di rilassamento sono numerose e variate, dal “californiano”, al “palpé-roulé”, passando da altre tecniche, quali il drenaggio linfatico o lo shiatsu. Vi possono essere indicazioni diverse, ma vi sono molti punti in comune.

Le unzioni-massaggi-carezze

Lo scopo è di “non farsi prendere la testa” con la tecnica, per permettere a TUTTI di praticare su se stessi o su altri, un massaggio semplice, spontaneo, basato sul contatto, la dolcezza e la distensione, senza pensare ad altro.
Per moltiplicare l’effetto, è bene sollecitare anche gli altri sensi. Oltre al tatto, il più importante, il primo senso connesso al cervello (primo paio di nervi cranici), è il senso dell’odorato. Gli odori giocano un ruolo importante nell’attrazione o la repulsione, come fanno i fiori con gli insetti impollinatori o predatori.
Ancora una volta, gli oli essenziali, sono dunque nostri preziosi alleati.
La base di questo massaggio è una unzione-massaggio-carezza, in cui la presa di contatto con la pelle è primordiale. Perciò immaginare che la pelle è caricata di elettricità statica, e che posarvi sopra la mano può provocare una scarica. Realizzato il contatto, va mantenuto, tenendo sempre almeno una mano a contatto con la pelle. Fare dei gesti lenti ma determinati, precisi, secondo un “programma” che si adatterà in funzione delle reazioni e sensazioni percepite. Non conservare sempre la stessa pressione, la stessa velocità, e nemmeno lo stesso schema. Variare questi parametri in modo che il massaggio sia imprevedibile, ma non privo di senso. Il resto si farà naturalmente, tanto più se si utilizza l’aiuto prezioso di oli aromatici (a base di oli vegetali vergini + oli essenziali). Questo richiede una sola condizione: l’utilizzo di oli vegetali vergini di qualità estrema, senza alcun artificio, che siano veri alleati e non falsi amici. Per certi oli essenziali è da considerare anche un dosaggio “misurato”.

Le scelte possibili

Dieci esempi significativi:  

Un olio alla lavanda, dolce ed equilibrato, con un leggero ma reale effetto risanante. Profumo sottile, più femminile, ma non solo.

Un olio forte, alla cannella e garofano. Da utilizzare per scaldare i muscoli, risanare realmente e stimolare (anche sessualmente). Il suo profumo dolce, ma virile, sarà adatto agli uomini e sedurrà le loro compagne. Evitarne l’uso su mucose sensibili.                      

Un olio al pompelmo (citrus paradisii) e verbena per calmare inquietudine e stress. Leggero effetto risanante. Profumo raffinato più femminile che maschile.

Un olio al rosmarino canforato è attivo per attenuare gli indolenzimenti, le tensioni e le contratture dovute all’attività sportiva, alla professione o alle attività all’aria aperta. Per tutti.                      

Un olio all’ylang ylang, con la delicatezza del suo straordinario profumo, è ottimo contro lo stress e l’inquietudine e per incantare i più esigenti. Per donne delicate e di carattere.

Un olio all’iris (attenzione: il prezzo dell’iris 100% autentico è più volte superiore al prezzo dell’oro), sarà per la sua utilizzatrice, il più sublime dei profumi. Sedurrà i conoscitori. La sua rarità rinforzerà una personalità già marcata.

Un olio ai petali di rosa autentico (rarissimo) sarà apprezzato per il suo profumo prezioso ed incomparabile. Tonica, la rosa sarà anche uno stimolante naturale, e che favorirà gli scambi relazionali.

Un olio ai fiori di neroli bigarade è un profumo rassicurante, per distendere la mente e l’atmosfera. Molto femminile.Un olio al legno di sandalo ha la virilità di un profumo maschile stimolante, sempre apprezzato dalle compagne.

Un olio al gelsomino autentico (rarissimo) è il profumo femminile più inebriante ed esotico, per celare un giardino segreto o una parte di mistero.

Ecco dunque un nuovo concetto di massaggio con degli oli-profumo, il cui altissimo valore biologico, concilia il piacere, la bellezza, la salute e la forma. E tutto questo nel più vasto interesse, tanto a livello individuale che a livello sociale, favorendo contatti e scambi autentici e calorosi.

J.Paltz

Puoi trovare  gli oli essenziali e gli oli da massaggio su

lunedì 6 maggio 2013

AROMATERAPIA PROFESSIONALE: utilizzazione degli Oli Essenziali per via cutanea.


I nostri trattamenti: una sinergia d’azione per la salute dell’epidermide.

Autentiche cure, a base di principi attivi vegetali naturali, aventi qualità, efficacia ed una originalità che ne fanno dei trattamenti veramente unici.
Gli oli essenziali sono associati con degli estratti vegetali non aromatici e con degli oli vegetali ricchi in acidi grassi essenziali, in particolare la vitamina F, ma anche in vitamine A, B, E.
Queste vitamine, sono dei potenti rigeneratori e protettori cellulari (favoriscono la sintesi del nostro DNA personale).

I principi attivi fito-aromatici di questi trattamenti sono:

Oli essenziali autentici

di specie botaniche certificate e di chemiotipi definiti e comprendenti il totum aromatico delle piante d’origine. Questo può significare, per alcuni oli, fino a 250 composti biochimici diversi.
Con gli oli essenziali, creiamo associazioni in varietà e proporzioni definite dalla nostra esperienza scientifica e clinica, per ottenere sinergie ottimali.
N.B.: principi attivi, trasportatori e vettori di penetrazione, gli oli essenziali non hanno bisogno dei liposomi (a questo proposito, va ricordato che i liposomi non sono che dei trasportatori di molecole di sintesi, privi di attività propria).

Estratti vegetali preziosi

Oli grassi vegetali pregiati, ottenuti tramite prima pressione a freddo e selezionati per la loro eccezionale ricchezza in acidi grassi essenziali, fra cui la vitamina F (acidi gamma linolenico, linoleico, arachidonico...), le vitamine A, B, E ed in ceramidi (non di origine animale,  sicuramente.)

Essi sono anche dei potenti protettori e rigeneratori cellulari.
Il colore ed il profumo dei trattamenti sono quelli naturali dei principi attivi utilizzati e ne testimoniano la presenza. Non utilizziamo estratti animali. Ogni componente di complemento (eccipiente), se c’è, è selezionato per sue proprie qualità e per la sua azione armonica con i principi attivi principali.
Anche l’acqua, quando c’è, è scelta con questi criteri.

lunedì 29 aprile 2013

AROMATERAPIA PROFESSIONALE: Utilizzazione degli Oli Essenziali per via cutanea

Questa è una via privilegiata, facilmente controllabile e che permette i più forti dosaggi, nei quali gli oli essenziali si possono usare:

Puri

Mettere qualche goccia nell’incavo della mano, applicare localmente, in unzione, scegliendo una zona che sia in relazione con gli oli essenziali selezionati.
Per esempio, nella zona delle ghiandole surrenali per stimolare, o sul plesso solare, per attenuare gli effetti dello stress.

Miscelati in creme, gels ed oli grassi vegetali

Queste preparazioni, lungamente studiate ed elaborate per oltre 25 anni di esperienza in aromatologia, sono pronte all’impiego, anche da parte di persone inesperte che non conoscono gli oli essenziali.
Le modalità di utilizzo di questi prodotti generalmente è di 1-2 applicazioni al giorno, come trattamento e cura (durata ed eventuale ripetizione, sono in funzione del caso), tenendo conto dell’azione specifica di ognuni singolo olio.

Utilizzazione nell’acqua del bagno

Tutti sanno che un olio non si miscela all’acqua, pertanto non è consigliabile versare un olio essenziale direttamente nell’acqua del bagno.
Gli oli essenziali possono invece essere utilizzati nell’acqua incorporati nel bagnoschiuma, o con l’aiuto di un disperdente. E’ anche possibile miscelarli utilizzando un tuorlo d’uovo o latte in polvere.

mercoledì 24 aprile 2013

Maria Rosa Orizio: con passione, incoscienza e tantissima devozione ho fondato Bioregit


Il mercato della cosmesi e aromaterapia biologica sta subendo un piacevole incremento di interesse: il consumatore è oggi decisamente meglio informato e, grazie a moderni mezzi di comunicazione, è in grado di tenersi continuamente aggiornato sugli sviluppi di mercato, sia in termini di offerta che di rapporto qualità-prezzo.
In Italia, come ben sappiamo, aprire un’attività non è cosa semplice: carte da firmare, atti da sottoscrivere, infinite tasse da pagare e chi più ne ha, più ne metta. Figuriamoci se si decide di intraprendere la strada di un mercato definibile “di nicchia” (ovvero che non è annoverabile nel settore della grande distribuzione) qual è quello della cosmesi biologica. In questo particolare caso, oltre alle problematiche sopra elencate, si va incontro ad una serie di ostacoli legati alle certificazioni che è obbligatorio ottenere per potersi definire “100% bio”.
Intervistiamo oggi Maria Rosa Orizio, titolare e fondatrice di Bioregit (www.bioregit.it), una delle poche aziende italiane che vantano tale definizione.


     Ciao Maria Rosa, come nasce la tua passione per l’aromaterapia e la cosmesi bio?

In modo del tutto casuale: una collega con cui svolgevo la precedente attività mi parlò di una azienda che trattava di cosmesi naturale e di oli essenziali. Quelle due parole, “Oli essenziali”, pur non sapendo bene cosa significassero, mi suscitarono una bella sensazione, forte e indimenticabile. Era il 1992.


     Qual è stato il momento il cui hai preso la decisione di fondare Bioregit?

Per varie vicissitudini, ad un certo punto della vita, insieme a Rosanna (esperta aromaterapica Bioregit, ndr) e alla nostra ex socia, Rita, ci siamo trovate a dover decidere “cosa fare da grandi”: quei prodotti  di cosmesi naturale e quegli oli essenziali ci avevano fatto fortemente innamorare, al punto da volerli commercializzare noi stesse. E fu così che, nel 1994, decidemmo di muoverci in tal senso, prendendo contatto con il produttore francese e fondando la nostra società per commercializzare la gamma sul territorio italiano.

     E prima, di cosa ti occupavi?

Quando vivevo a Brescia, ho lavorato per quindici anni in una piccola azienda metalmeccanica che faceva produzione di motori e resistenze per piccoli elettrodomestici. Poi, trasferitami in Umbria, ho iniziato a collaborare con mio marito, lavorando in un secondo momento per conto di una ditta che commercializza profumi. Tutto ciò per oltre due anni.

     Quali sono state le maggiori difficoltà che hai incontrato  nell’aprire e iniziare l’attività?

Abbiamo aperto l’attività con un capitale iniziale di 10.000.000 di lire (poco più di 5.000 €) per ogni socia, per un totale di poco più di 15.000 €. Questa somma serviva ad acquistare i prodotti, pagare l’affitto della sede, telefono, luce, riscaldamento, benzina, tasse, carte, bolli… e tutto quel che fa parte dell’aspetto burocratico, sempre eccessivo nel nostro Paese.

      Per fare un po’ di chiarezza, potresti spiegare quali sono le certificazioni bio più qualificanti e come fa un’azienda ad ottenerle?

Non c’è dubbio che il protocollo che è stato messo a punto da COSMEBIO, associazione francese di fabbricanti di cosmesi ecologica e biologica, è notoriamente fra i più rigorosi e oggi trova la sua naturale evoluzione nel protocollo COSMOS.
La certificazione dei prodotti comporta innanzitutto la certificazione dell’azienda da parte di un organismo certificatore che ne attesti i requisiti attraverso una ispezione annuale, eseguita o presso la sede del fabbricante per effettuare tutte le verifiche necessarie sulla filiera produttiva (ingredienti, processi produttivi, materiali di pulizia, gestione rifiuti, etc) oppure, se nella sede preposta alla loro commercializzazione per il controllo della conformità dell’etichettatura, della comunicazione, della gestione lotti, delle rimanenze, etc

     Bioregit quali certificazioni annovera?

I nostri prodotti sono realizzati in linea con il protocollo COSMOS ed in questo momento siamo in fase di transizione da un ente certificatore francese ad ICEA, ente italiano abilitato alle ispezioni e certificazioni per questo protocollo.

     Parliamo ora della clientela bio: quali sono secondo te i principali motivi per cui una persona decide di condurre una vita “bio” (e acquistare quindi prodotti cosmetici come quelli di Bioregit)?

Parlando generalmente, una persona sceglie questa strada per una ricerca personale di benessere psico-fisico, in grado di rispondere all’esigenza profonda di condurre uno stile di vita naturale che corrisponda in pieno al “naturale stato di essere dell’uomo”. Tutto ciò significa essere in sintonia con l’universo. Scegliere cosmetici BIO è una risposta, seppur parziale, a questa esigenza di armonia.

      Ci sono secondo te differenze tra un cliente che acquista Bioregit e uno che acquista un prodotto, passami il termine, più commerciale (e quindi NON bio)?

Si, ed è una differenza culturale, di scelta e di informazione, in una parola: consapevolezza.

      Un’equazione spesso diffusa tra la gente è “BIOLOGICO=CARO”! Questo fatto viene spesso dato come assioma ed è una tra le principali cause che allontanano un potenziale cliente dal mondo del biologico. In quanto imprenditrice che porta ormai da anni avanti la causa del bio, avendo oltretutto fatto di questo campo la propria professione, cosa ritieni di poter dire a chi pensa questo?

In generale, per ogni azienda certificata BIO, significa dover sostenere costi ulteriori per la certificazione che vanno ad incidere sul costo del prodotto.
In particolare, per i prodotti Bioregit e a differenza dei  prodotti di altre aziende, questo è ancora più vero in quanto la presenza i ingredienti da agricoltura BIO è SEMPRE, in OGNI nostro prodotto, davvero molto varia, in percentuale estremamente elevata e questo incide sul prezzo.
In pratica, se nei nostri prodotti sono presenti  ad esempio 15 ingredienti BIO e per ognuno di essi il costo di certificazione incide per 20 centesimi , questo  significa che la sola certificazione BIO di ognuno di questi ingredienti incide per 15 volte 20 centesimi sull’insieme del costo del nostro prodotto fatto con quei 15 ingredienti.
Inoltre, moltissime aziende che producono cosmesi BIO, utilizzano come ingrediente principale (naturale, non BIO) l’acqua che come incidenza sul costo non ne ha.
Mentre nei nostri prodotti, quali creme e gels, l’elemento base non è la semplice acqua ma l’idrolato di camomilla nobile, certificato BIO. E anche questo ha un suo costo. Ma ha anche un senso preciso ed è nelle note virtù decongestionanti e lenitive, conosciute da secoli, della camomilla romana nel trattamento della pelle, soprattutto se questa è sensibile, o acneica o con problemi di couperose. La pelle è l’organo più esteso del nostro corpo e attraverso la pelle respiriamo, eliminiamo tossine, assorbiamo sostanze : non dimentichiamolo!

     Bioregit è un’azienda relativamente piccola, ma che si sta comunque lanciando su diversi fronti: avete infatti un online store, gestite un’importante rete di spa ed estetiste, avete un blog e una pagina facebook, organizzate convegni e seminari di informazione e siete presenti con numerosi articoli su giornali, riviste e blog. Come si arriva a tutto questo?

Con l’aiuto di persone capaci ed appassionate.

      Un’ultima domanda: qual è il consiglio che daresti a dei giovani che vogliono intraprendere il tuo stesso cammino e avviare quindi un’attività come quella di Bioregit?

      Meglio di no: troppa concorrenza! Ovviamente scherzo!!!
Io ho iniziato per “caso” e mi rendo conto sempre di più che siamo state delle vere pioniere ed in parte ancora lo siamo dato che siamo consapevoli di avere in mano prodotti che vanno al di sopra e oltre ogni moda e la ricerca effimera di novità.
E’ come avere messo le basi per un autentico ritorno e ripartenza dall’uomo come parte integrante della Natura, senza concessioni facili ad un marketing che vorrebbe condizionare le scelte in ogni campo e quello della cosmetica si è prestato sempre alla grande ai suoi dettami.
Va rispettata la consapevolezza di chi sceglie BIO perché è l’elemento chiave per una evoluzione di questo tipo di cosmetica che è, a sua volta,  un mezzo per volersi davvero bene.
Questa consapevolezza si va mano a mano diffondendo, ed ha in se stessa una domanda di mercato specifica a cui bisogna fare fronte adeguatamente.
Se si è disposti a differenziarsi dalla massa dell’offerta di prodotti naturali, con una buona dose di coraggio e di  visione, si può essere in grado di offrire  risposte all’altezza di questa consapevolezza che avanza, sotto forma di prodotti AUTENTICAMENTE in sintonia con ciò che siamo.






martedì 23 aprile 2013

AROMATERAPIA PROFESSIONALE: utilizzazione degli oli essenziali per via orale

Puri: sotto la lingua. Questo metodo deve essere riservato a situazioni che lo impongono: da 1 a 6 prese al giorno.

In un alimento: zucchero integrale, miele (oppure zucchero rosso o, come ultimo ricorso, zucchero bianco). Si può utilizzare anche lo yogurt, o l’olio vegetale con cui condire l’insalata. Con lo zucchero ed il miele, si possono fare delle preparazioni da usare durante la giornata.

In generale, l’assunzione giornaliera è di 1/3 gocce per 1/3 volte al giorno, dunque da 1 a 9 gocce al giorno per un adulto di 70 kg.


Attenzione a certi oli essenziali, soprattutto la santoreggia, il timo zygis, il garofano, la cannella, la menta piperita.



In ogni caso, non mettere mai un olio essenziale negli occhi, negli orecchi, e prudenza sulle mucose sensibili o fragili.

Sotto forma di idrosols aromatici (le acque), in perlinguale, da 1 a 6 cucchiai al giorno, per un adulto (cucchiaini per i bambini).
L’utilizzazione in idrosols aromatici è complementare all’olio essenziale, ma è questo l'uso da privilegiare per i bambini.

giovedì 18 aprile 2013

AROMATERAPIA PROFESSIONALE: utilizzazione degli oli essenziali in aero - ionizzazione

In natura, il sole è all’origine della sintesi degli oli essenziali, ma è il vento che li diffonde nell’aria rompendo le tasche che li contengono e che si trovano soprattutto alla superficie dei petali e delle foglie..

Questo è ricreabile al proprio domicilio con uno ionizzatore di oli essenziali, che è in grado di produrre veri aerosols aromatici, ionizzati e sviluppanti ossigeno nascente ionico, fortemente battericida e respiratorio.

Tutto ciò avviene contribuendo alla purificazione atmosferica. Questa penetrazione degli elementi aromatici nel corpo, avviene attraverso 200 M2 di mucose polmonari, nei quali si rigenerano 5 litri di sangue in un minuto.

Questo dimostra l’efficacia e la rapidità della rivitalizzazione, dell’ossigenazione, della disintossicazione e della disinfezione dell’organismo.
Tuttavia attenzione ai bambini ed agli adulti sofferenti d’asma o altro disturbo respiratorio. Iniziarli molto gradualmente agli aerosols e/o consultare un medico.
Oltre che nell’organismo, gli aromi si insinuano anche in tutta l’abitazione, disinfettando anche gli anfratti inaccessibili ai mezzi classici.
Ciò è dovuto al fatto che un aerosol VERO aumenta di 60.000 volte la superficie di contatto in rapporto alla goccia d’origine e che, ionizzata, non si condensa più. Sempre per questa ragione il 50% dell’aerosol rimane in sospensione nell’aria anche per 24 ore dopo la diffusione. Per un buon uso in diffusione, il profumo si deve percepire all’inizio, poi lo si deve “dimenticare” molto in fretta; in caso contrario, significa che è troppo, ma una persona appena arrivata nell’ambiente profumato, deve rimarcare la presenza dell’odore, anche se chi vi staziona da tempo non lo percepisce più.
Contrariamente a quanto spesso avviene, non è consigliabile scaldare o bruciare gli oli essenziali.

domenica 14 aprile 2013

Bentornato sole!


Bioregit ha sempre la giusta soluzione, per proteggere la pelle da eventuali rischi esterni. Scoprite su regenetrestore.com la soluzione più adatta alla vostra pelle!

Latte Solare: protezione diretta e stimolazione delle difese naturali (abbronzatura e rigenerazione cellulare). 

Olio Solare: rigenerante all'Olio Essenziale di Mirto.
 

Per donne e uomini di ogni età che cercano una protezione solare con prodotti naturali, adatti ad ogni fototipo e per qualunque parte del corpo. 

giovedì 11 aprile 2013

Aromaterapia Scientifica – Livello Base

DOMENICA 14 APRILE 2013

Centro Italiano Salute Naturale – via Milano 89 – BRESCIA

Docente: Dott.ssa Maura Di Vito

LEGGI IL PROGRAMMA E LA SCHEDA DELLA DOTTORESSA MAURA (file .pdf) 

info: Rosanna Bonardi cell. 335 6344754


Rituale Aromatico "Petali di Rosa" all'essenza di Rosa Damascena


Oggi ti proponiamo un trattamento avvolgente a base di oligoelementi, sali minerali preziosi, vitamine e olio essenziale della pregiata Rosa di Damasco, ottimale per iniziare la Primavera con una pelle fresca e rigenerata.

E' un antico rituale per  il benessere psico-fisico-emozionale in chiave moderna per restituire  bellezza e giovinezza alla pelle.
Un trattamento che non può essere paragonato ai soliti trattamenti commerciali, fidatevi del mio parere di estetista …

Il rituale Aromatico alla Rosa di Damasco ha come punto di forza un avvolgente risultato di giovinezza immediatamente visibile sia per il  viso che per il corpo.

In particolare:

•    La pelle è liscia e luminosa come la seta, rimane tale per più settimane. E' nutrita con elementi e componenti preziosi (Fango Aromatico Rigenerante, Olio di Albicocca, Calendula, Rosa Mosqueta...)
•    Aumenta la tonicità e l'elasticità
•    L' aspetto è immediatamente più giovane e sodo
•    Aumenta il turn-over cellulare
•    Senso di benessere psico-fisico, di pace, vigore, l'umore migliora

Cristina

Scopri insieme a noi i benefici che può dare questo fantastico trattamento!

Domenica 21 aprile a Fantecolo di Provaglio d'Iseo, nella splendida villa San Giuseppe, nel cuore della Franciacorta.

E' un seminario garantito BIOREGIT!


Per qualsiasi informazione non esitare a chiamare Rosanna Bonardi sul cellulare al 3356344754, oppure mandale un email a rosanna.bonardi@bioregit.it


martedì 9 aprile 2013

Aromaterapia Professionale




Gli Oli Essenziali sono dei complessi naturali di molecole volatili ed odorose, sintetizzate grazie all’energia solare, dalle cellule secretrici delle piante aromatiche, che vengono immagazzinate in tasche che si trovano principalmente nelle foglie e nei petali.

Alcuni Oli Essenziali hanno fino a 250 differenti molecole attive ed in proporzioni perfettamente adattate.

A titolo comparativo, nella sintesi artificiale non si è in grado di studiare tutte le interazioni derivanti dall’unione fornita da più di 3 molecole: vi sono troppe possibilità!

A questo proposito, l’azione di una molecola di sintesi artificiale è indissociabile da una certa tossicità. Da qui, l’importanza di determinare con precisione questa azione e le dosi minime e massime da usare: al di là della dose massima, vi è troppa tossicità, come al di sotto della dose minima.

Con un Olio Essenziale, vi è attività + rivitalizzazione energetica, la sua zona di attività è più vasta e meno specifica.
Se necessario, inoltre, sviluppa una "semplice" rivitalizzazione energetica.
L’uso è semplice, esso è: medicamento, alimento, profumo.

GLI OLI ESSENZIALI VANNO NELLO STESSO SENSO DELL’ORGANISMO, NELLO STESSO SENSO DELLA VITA. ESSI AIUTANO A RISTABILIRE UNA SITUAZIONE ORGANICA E FISIOLOGICA.

sabato 6 aprile 2013



Giornata formativa.
Per informazioni contattare Rosanna Bonardi con un email a rosanna.bonardi@bioregit.it ,
oppure chiamando il 3356344754

Guarda tutti i corsi in programma su http://www.bioregit.it 


martedì 26 marzo 2013

RégènÊtre di Bioregit: la cura per un viso sempre pulito




La primavera tarda ad arrivare, ma la nostra voglia di scoprirci, metterci in mostra e indossare capi finalmente leggeri scalpita come non mai… sembra quasi che il bisogno di sole sia direttamente proporzionale al cattivo tempo che accompagna questo strascico di marzo.
Da oggi, cercheremo di prepararci alla bella stagione, dando consigli a voi, fantastici follower, per un percorso di bellezza che comincia dalla pulizia del viso. Perché, si sa, un’abbronzatura DOC inizia da una detersione decisamente DOP!
Bioregit quindi consiglia una naturale soluzione trifasica ai problemi di pelle impura, firmata RégènÊtre.
Per combattere punti neri e imperfezioni cutanee, ecco quali sono i suggerimenti del nostro staff.

Latte detergente all'olio di mandorla dolce:
Ideale per ogni tipo di pelle, il latte detergente RégènÊtre pulisce in profondità, rispettando evidentemente la fisiologia epidermica.
Lo sporco degli strati sottocutanei è così rimosso grazie all'azione lenitiva, calmante e disarrossante dell’idrolato di camomilla e dell’olio essenziale di lavanda ibrida.
Per la delicatezza e l'efficacia dei suoi ingredienti, questo latte detergente è particolarmente indicato nella fase di rimozione del trucco.

  • Modo d’uso:
Distribuire uniformemente su viso, collo e décolleté uno strato sottile di Latte Detergente e massaggiare accuratamente per almeno 2 minuti; con spugnette bagnate in acqua tiepida, detergere con una leggera pressione; tamponare e nebulizzare l’Acqua Attiva più idonea al tipo di pelle.

Gel Gommant Viso & Corpo all'olio essenziale di sedano:
Un prodotto esfoliante, dove la concentrazione di oli vegetali protettivi, tonificanti e nutrienti del tessuto epidermico e le microsfere di jojoba risvegliano le funzioni fisiologiche del tessuto cutaneo: il Gel Gommant RégènÊtre rimuove meccanicamente le cellule morte, donando alla pelle nuova luce.
La superficie cutanea risulterà così liscia al tatto, compatta, chiarificata, idratata e profondamente pulita. Il tutto, grazie a un trattamento esclusivamente naturale.

  • Modo d’uso:
Trattamento da effettuarsi periodicamente, sia in presenza di pelle opaca, sporca, spenta, stanca, avvizzita, ispessita, sia come gommage settimanale.

Acqua Attiva di Purezza all'olio essenziale di tea-tree:
L’Acqua Attiva di Purezza, oltre a completare la detersione cutanea, libera il canale sebaceo dalle ostruzioni superficiali e prepara il tessuto a ricevere il trattamento purificatore ideale. La nebulizzazione dell'Acqua facilita infatti la penetrazione dei principi attivi, perfettamente selezionati per raggiungere naturalmente i massimi risultati in termini di pulizia.
L’idrolato di camomilla, presente nella soluzione, calma i rossori, alleviando così le irritazioni e le infiammazioni acneiche; il gel di aloe vera, invece, aiuta a trattenere acqua nel tessuto, limitando la perdita di idratazione e facilitando la fuoriuscita del sebo.
L’Acqua Attiva di Purezza è ricca di oli essenziali battericidi, viricidi, fungicidi: componenti 100% naturali, che disinfettano l’epidermide e favoriscono il risanamento della stessa.

  • Modo d’uso:
Utilizzare su pelle detersa precedentemente con Latte Detergente o Gel Gommant. Si applica o si nebulizzata direttamente sulla pelle, oppure con dischetti imbevuti o veline bagnate. Picchiettare la pelle per favorire l’assorbimento dei principi attivi e procedere poi con l’applicazione del siero e della Crema Attiva Pelle Impura.

Tutti i nostri prodotti BIO sono acquistabili sul sito e-commerce www.regenetrestore.com





Negozio on-line

Vi ricordiamo che i nostri prodotti di Aromaterapia e Cosmesi Biologica possono essere acquistati nel nostro negozio on-line

LAVORA CON NOI

Se svolgi attività promozionale e di vendita di prodotti a erboristerie, centri benessere, centri estetici, centri di medicina naturale, parafarmacie, etc e hai interesse a collaborare con noi, invia il tuo curriculum a:

mrosa.orizio@bioregit.it