venerdì 5 agosto 2011

I fiori di Bach: introduzione

Cosa sono i fiori di Bach?
Una breve introduzione.

Edward Bach fu un medico inglese vissuto tra la fine del 1800 e i primi decenni del 1900: i suoi studi e la sua grande attenzione per le prime pratiche omeopatiche lo portarono a studiare una serie di rimedi floriterapici.
In particolare, Bach era convinto che buona parte dei disturbi fisici di cui soffriamo siano in realtà la conseguenza di precise condizioni psicologiche: era fortemente convinto del legame tra stati d'animo e salute fisica, e su di essa basò i suoi celebri rimedi.

I cosiddetti "Fiori di Bach" sono 38 composti ideati da Bach stesso, ciascuno realizzato a partire da un fiore a cui il medico riconosce particolari proprietà curative: le tecniche di preparazione sono ancora pressochè identiche a quelle descritte dal medico gallese. E' in effetti possibile preparare i composti anche in casa, cogliendo di persona i fiori: il metodo più semplice per ottenerne la "tintura madre" consiste nel disporre i fiori in una bacinella con poca acqua ed esporli al sole per qualche ora. Dopo aver filtrato l'acqua ottenuta, è sufficiente aggiungere alcol per la conservazione.

Per 38 composti curativi esistono dunque 38 fiori, per ognuno dei quali Bach pone un indicazione precisa, per cui Bach indica chiaramente il fiore giusto per ogni disturbo psicologico. O meglio, per ogni tipo psicologico: in effetti i fiori di Bach non sono classificati sulla base di malattie vere e proprie: piuttosto, Bach suggerisce i fiori adatti a noi a seconda dei tratti della nostra personalità.

Per questo motivo, scegliere i fiori giusti può non essere semplice: per fare un esempio, l'Agrifoglio è indicato "per coloro che sono assaliti da sentimenti d'invidia, la gelosia, la vendetta".
E' chiaro che non sempre è semplice interpretare correttamente le indicazioni, anche perchè possiamo avere bisogno di diversi fiori contemporaneamente e la scelta andrebbe effettuata con calma.

In commercio oggigiorno esistono molte preparazioni costituite da un mix di fiori di Bach già pronti e destinati ai disturbi più frequenti (l'ansia, ad esempio, o la depressione): si tratta di formulazioni "standard" i cui fiori sono scelti per curare specificatamente una certa condizione.

Tuttavia per seguire fedelmente le indicazioni di Bach l'ideale sarebbe prepararsi un mix personalizzato, a seconda non solo dei propri stati d'animo ma anche dei tratti della nostra personalità: se vogliamo farci un'idea, basta fare una ricerca in Google! Infatti molti siti offrono gratuitamente dei semplici questionari automatici al termine dei quali ci verrà offerta una selezione dei fiori più indicati per noi.

Ancora meglio sarebbe rivolgersi a un esperto, capace di porci precise domande per ottenere le indicazioni più precise possibile sul nostro tipo psicologico e sui nostri disturbi: in questo caso, chiaramente, i fiori di Bach costituiranno una terapia estremamente mirata.

Nessun commento:

Negozio on-line

Vi ricordiamo che i nostri prodotti di Aromaterapia e Cosmesi Biologica possono essere acquistati nel nostro negozio on-line

LAVORA CON NOI

Se svolgi attività promozionale e di vendita di prodotti a erboristerie, centri benessere, centri estetici, centri di medicina naturale, parafarmacie, etc e hai interesse a collaborare con noi, invia il tuo curriculum a:

mrosa.orizio@bioregit.it