giovedì 21 luglio 2011

Dormire bene: postura, tempi, letto, rimedi naturali!

Buongiorno!
Capita, specialmente d'estate, ma anche in periodi particolari di stress come il periodo di passaggio fra le stagioni, di dormire poco e male, oppure di svegliarsi dopo 8/9 ore di sonno con la sensazione d'essere più stanchi di quando ci si è coricati la sera prima. Le cause possono essere molteplici, vediamone alcune.

Il letto ed i cuscini


Il nostro letto dev'essere comodo, ma non morbido, per capirci subito sono bandite le reti e sono invece caldamente raccomandate le assi di legno delle moderne strutture che sostengono un materasso possibilmente ortopedico e comunque ben sostenuto. I cuscini possono essere anche molti e molto morbidi, per conciliare la lettura prima del sonno, ma la notte ne va tenuto solo uno: basso, non mollo, adatto ad eventuali problemi dorsali o cervicali.

E' consigliato andare a dormire e svegliarsi sempre più o meno alla stessa ora, in caso di sonno arretrato o di modifiche ai nostri orari bisogna anticipare (o posticipare) di un quarto d'ora, massimo mezz'ora, alla volta l'ora di coricarsi. Inutile dire che, una volta addormentati, è già fonte di stress e cattivo riposo lo svegliarsi più volte interrompendo il sonno. E' sconsigliato dormire a lungo la mattina nel tentativo di recuperare il sonno, si consiglia piuttosto di anticipare via via l'ora del sonno la sera...

La nostra camera da letto deve essere ben aereata, l'aria viziata non aiuta a dormire bene.
Cuscini e materassi in lattice sembrano essere i migliori per chi ha dolori al risveglio, inoltre chi soffre di emicrania non dovrebbe dormire con la testa rivolta a sud e chi soffre di pressione bassa dovrebbe fare in modo che la testiera del letto dove dorme sia rivolta a nord.

Le posizioni del sonno e come sarebbe meglio dormire


Passando tante ore a letto è importante la posizione che assumiamo quando ci addormentiamo.
Gli specialisti assegnano ad ogni posizione perfino personalità differenti, ad esempio dormire in posizione fetale parrebbe essere sintomo di una personalità fragile ed insicura, chi dorme supino sarebbe molto sicuro di sè, il dormiente prono sarebbe preciso e meticoloso.

A quanto pare chi ha dolori alla schiena dovrebbe dormire su un fianco, usando un cuscino alto e sostenuto, mentre chi ama dormire supino dovrebbe usare un cuscino piuttosto basso.
La posizione a pancia in giù sembra essere la peggiore: affatica la respirazione ed arreca problemi a livello cervicale.

Mai dormire con la testa più bassa o troppo alta rispetto al corpo, il cuscino non deve essere troppo morbido proprio a questo scopo, inoltre le persone più giovani hanno meno necessità di dormire con il capo rialzato rispetto alle persone più anziane.

La posizione più consigliata  è quella che lascia maggiore libertà a cuore e polmoni: il fianco destro.

Se faccio sport e mi stanco dormo meglio?

Fare sport è molto consigliato, a patto di evitare l'attività fisica nelle tre ore precedenti il sonno, si rischia di perdere il sonno a lungo e rimanere nel letto ad aspettare di addormentarsi è un grande aiuto all'insonnia.
In compenso se si riesce sarebbe davvero ottimo per l'umore, la creatività e la produttività un sonnellino pomeridiano di circa 15/30 minuti. Mai dormire più di tre quarti d'ora, però! Inizia la fase del sonno più pesante e, a quel punto, vi svegliereste peggio di prima!

Per la sera preferire stretching o yogae una sana tisana o latte caldo e biscotti in caso di appetito dopo cena.

I rimedi naturali in caso di insonnia


Le erbe più consigliate sono la Valeriana, utile anche nei lievi stati d'ansia e stress, la Camomilla, leggermente sedativa ed antinfiammatoria, la Melissa, che rilassa il sistema nervoso centrale e riduce i problemi gastrici, il Biancospino, anch'esso leggermente ansiolitico, l'Escolzia, che ha proprietà ansiolitiche e pare riduca i tempi di addormentamento e migliori la qualità del sonno, il Tiglio, la Passiflora e l'Avena.

Al tutto si aggiunge la Melatonina, un ormone presente naturalmente nell'organismo che può abbassarsi e diventare insufficiente in casi di stress e variazioni del ritmo sonno e veglia.

L'Aromaterapia ed il sonno


Naturalmente anche l'aromaterapia può aiutare a dormire meglio!
Quali oli essenziali possiamo usare per aiutarci:
  • Camomilla, calmante;
  • Lavanda, migliora la continuità del sonno;
  • Mandarino, rasserenante;
  • Bergamotto, sedativo;
  • Maggiorana, rilassante;
  • Gelsomino, ansiolitico.
Come usarli:
possiamo metterne due gocce sul cuscino, possiamo applicarli direttamente sulla pelle con un olio vegetale o una crema neutra (o farli applicare al nostro partner con un massaggio lungo la spina dorsale ed alla base del collo), fare uno splendido bagno caldo (5-10 gtt diluite in miele, sale grosso o altro) circa un quarto d'ora prima di coricarci o, ancor meglio per la sua comodità d'uso, possiamo inserire le nostre 5 gocce di olio essenziale in un diffusore per ambiente.

Fra tutti gli oli essenziali proposti scegliamo quello che ci rilassa maggiormente e ci ricorda di più il sonno,  oppure possiamo miscelarli fra loro ad es. 4 gtt di salvia sclarea con 3 di valeriana, 3 di vetiver, 2 di lavanda, usare 3/5 gtt della miscela in un olio o una crema neutra, oppure con la tecnica del tessuto sotto il cuscino un altro esempio: 10 gtt di camomilla romana, 5 salvia sclarea, 5 bergamotto.

Fonte ricette: Essential-oil.com

Stabilire un rituale che non c'entri con sigarette, 
alcoolici e/o bevande stimolanti



Un qualunque atto ripetuto tutte le sere prima di dormire aiuta la mente a percepire che è ora di coricarsi. 
Qualche idea? Un giro per la casa, chiudere la porta a chiave e controllare che tutto sia in ordine, mettersi una crema idratante, leggere un capitolo del libro sul comodino, preparare il letto al sonno, ascoltare un brano rilassante... ed infilare nelle orecchie un bel paio di tappini se vivete in un quartiere rumoroso!

...Buon riposo!

1 commento:

Polli ha detto...

Utile e interessante come sempre!
Il mio problema maggiore, ultimamente, è trovare una posizione adatta per addormentarmi. A volte risulta davvero stressante e puntualmente mi ritrovo a dormire nelle posizioni più sbagliate, procurandomi così mal di collo e mal di schiena..
Grazie!

Negozio on-line

Vi ricordiamo che i nostri prodotti di Aromaterapia e Cosmesi Biologica possono essere acquistati nel nostro negozio on-line

LAVORA CON NOI

Se svolgi attività promozionale e di vendita di prodotti a erboristerie, centri benessere, centri estetici, centri di medicina naturale, parafarmacie, etc e hai interesse a collaborare con noi, invia il tuo curriculum a:

mrosa.orizio@bioregit.it